Antropomorfismo del cane

di Irene Donegana

Antropomorfismo: un termine di origini greche che unisce due diverse parole “umano” e “forma” per indicare un comportamento molto più frequente di quanto non si pensi e al tempo stesso ampiamente sottovalutato. L’antropomorfismo, definendolo in modo sommario, è l’attribuzione di caratteristiche, pensieri, comportamenti tipicamente umani al resto delle specie animali e nello specifico di questo dizionario cinofilo, al cane.

Tantissimi proprietari tendono a leggere e soprattutto ad interpretare le azioni del proprio amico a quattro zampe secondo una logica del tutto nostra, umana e ciò è quasi sempre dovuto a mera disinformazione.

Un esempio su tutti, il cane che agita la coda come sinonimo di gioia e felicità, cosa che invece non potrebbe essere più falsa, in quanto può essere indice di una miriade di sensazioni diverse: agitazione, eccitazione sia positiva che negativa oppure davvero contentezza, ma il punto è riuscire a valutare l’intera situazione ovvero dove il cane si trova, con chi, il perché stia muovendo la coda e in quale modo lo stia facendo. Una lettura falsata che può portare a derive davvero pericolose su più fronti.

E di esempi ve ne sarebbero a dozzine, soprattutto per quanto riguarda i cani che vivono il contesto cittadino con spazi più ridotti rispetto alle aree rurali e protagonisti di una vita sociale piuttosto intensa. Dal punto di vista comportamentale e relazionale, il non avere coscienza di ciò che il nostro cane ci sta comunicando può creare pericolosi malintesi nel suo modo di relazionarsi col resto del mondo, con altri cani e persone soprattutto. Ma non solo, anche dal punto di vista della salute e dell’etica l’antropomorfismo può dare origine a cani infelici, agghindati per ogni occasione, con cappottini e vestiti per tutte le stagioni, ma a cui viene impedito di correre liberi in campagna, temendo il rischio, sempre secondo questa logica, di smarrirsi o peggio ancora, sporcarsi o farsi del male.

Imparare a comprendere e rispettare la natura del cane è il primo passo per poterlo amare come merita.