Meglio collare o pettorina? L'importante è usarli nel rispetto del cane

Meglio collare o pettorina? Bella domanda. Sebbene lo scopo possa dirsi simile, le opinioni a riguardo sono contrastanti. C'è chi sostiene che il collare sia più funzionale al controllo e alla gestione del cane e chi ritiene questo oggetto causa di lesioni alla colonna vertebrale e alla trachea, quindi dannoso per il cane, oltre che segno di poco rispetto nei confronti dell'animale. E per questo preferisce la pettorina. Prima di schierarci a favore dell'uno o dell'altro, è bene conoscerli entrambi più da vicino.

Collare per cani: è davvero pericoloso?

Hai deciso di acquistare un collare per il tuo cane, ma non sai da dove partire? Prima di tutto chiediti a cosa ti serve.

  • Hai bisogno di un collare fisso a cui agganciare il guinzaglio, che sia ergonomico, cioè adattabile alla larghezza del collo del tuo cane, realizzato con un materiale morbido e confortevole e allo stesso tempo sicuro?
  • Userai il collare per le attività all'aria aperta oppure ti serve un prodotto più leggero e più casual, per le passeggiate in città? Se hai in programma una gita al mare con il cane, ricordati di metterlo in valigia assieme a queste cose.
  • Stai cercando un collare rinfrescante, per aiutare il tuo amico quadrupede nelle calde giornate estive? Oppure un collare antiparassitario che si prenda cura del manto e della cute dell'animale, tenendo lontani insetti e parassiti?

Per approfondire, qui trovi alcuni modelli di collari fissi e imbottiti di Hurtta.

In base alle risposte che darai dipenderà la tua scelta. E se fatta nel pieno rispetto dell'animale, sarà sicuramente la scelta giusta.
Prendiamo il collare a strozzo o a scorrimento, che tante volte viene contestato e sconsigliato perché definito "pericoloso per il collo del cane". In realtà, se realizzato con materiali di qualità e con accorgimenti anti torsione, il collare a strozzo o a semistrozzo può rivelarsi uno strumento molto utile in certe situazioni di emergenza (es. il recupero di un cane impaurito perché fuggito o randagio) e in alcuni sport e discipline cinofile (es. le prove lavoro di riporto dove vengono utilizzati i guinzagli da retrievers, poiché si ha la necessità di togliere e mettere la guinzaglieria velocemente e più volte).
In generale, il collare a scorrimento è più adatto a conduttori esperti o a persone che sono state istruite a un corretto utilizzo da parte di educatori professionisti. Quindi prima di usare questo tipo di prodotto ti consigliamo di seguire un corso di condotta al passo con il tuo cane.

Pettorina ad X, H o Y?

Esistono diversi tipi di pettorina per cani, in commercio. La caratteristica principale che ci permette di distinguerli è la forma che esse assumono, una volta che vengono indossate.
Ecco perché si parla di:

  1. Pettorina ad X
  2. Pettorina ad H
  3. Pettorina ad Y
Pettorina a X o scapolare

La pettorina ad X, o pettorina scapolare, si infila dalle zampe anteriori e si chiude sopra le spalle del cane, assicurando un buon controllo dell'animale. Tuttavia è sconsigliata da molti esperti cinofili perché scarica tutta la sua forza su spalle e ascelle, rischiando di causare, nel lungo periodo, problemi articolari e di postura al cane.

Pettorina ad H

La pettorina ad H, invece, si infila come un collare e una volta indossata forma una H sulla schiena del cane, lasciando libero l'animale di muoversi in qualsiasi direzione senza sentirsi trattenuto. Le fettucce di tessuto che avvolgono la schiena e lo sterno del cane si collegano con altre due fasce che si chiudono attorno alla cassa toracica. L'anello per attaccare il guinzaglio si trova sulla parte posteriore, in linea con il baricentro del cane.
Della variante ad H ne esistono vari modelli. Ci sono le pettorine per cani "lunghi", ad esempio il bassotto, e le pettorine a doppia H, progettate per quei cani, ad esempio i levrieri o i dobermann, che presentano un corpo slanciato. Queste pettorine sono caratterizzate da due diverse fasce di tessuto che avvolgono il torace del cane, limitando così la possibilità di sfilare la pettorina e darsi alla fuga.

Pettorina norvegese

La pettorina Y, nota anche come pettorina svedese o norvegese, prende spunto dalle pettorine utilizzate dai cani da slitta del Nord Europa. È composta da due fasce imbottite e circolari: una che percorre orizzontalmente il petto del cane e una che abbraccia ad anello il torace del cane. La pettorina Y è facile da indossare: basta inserire la prima fascetta come fosse un collare e poi chiudere le due estremità che cingono il busto con la clip. In questo tipo di pettorina il punto di attacco del guinzaglio è più alto, cioè più vicino al collo, e rappresenta quindi una via di mezzo tra pettorina e collare. Oltretutto è più indicata per i cani di taglia grossa, rispetto a quelli di taglia piccola per i quali è consigliata la pettorina ad H.

In generale la pettorina concede al cane maggior libertà di movimento per esplorare ed annusare, rispetto al collare. La pettorina svedese offre un grande comfort assicurando comunque al padrone un buon controllo sul cane, soprattutto nel caso di scatti improvvisi, grazie alla maniglia sulla schiena. La pettorina ad H, invece, è l'ideale se tu e il cane state ancora imparando come si va al passo o se non ti senti particolarmente sicuro quando esci con lui/lei perché strattona molto e vuoi essere certo che non ti sfugga.

Collare o pettorina? Guida alla scelta del prodotto migliore

Che tu propenda più per il collare o per la pettorina, quello che devi assicurarti quando scegli un prodotto di questo tipo è che sia il migliore per il tuo cane. 
In un caso o nell'altro devi quindi assicurarti che:

  • Sia realizzato con materiali soffici e confortevoli, per evitare irritazioni da sfregamento sulla pelle dell'animale.
  • Sia sicuro e resistente, cioè non deve rompersi o sfilarsi facilmente dal corpo del cane.
  • Sia disponibile in diverse varietà di taglie e misure, per assicurarti massima vestibilità e permetterti di scegliere quella più adatta alle dimensioni e alla stazza del tuo amico a quattro zampe.
  • Sia dotato di elementi e inserti catarifrangenti, per garantire massima sicurezza e visibilità nel caso di passeggiate in notturna.
  • Sia facile da indossare, così da non innervosire il cane con lunghe procedure di vestizione.

Ora che hai le idee più chiare, visita il nostro ecommerce DoggyShop.it e scegli il prodotto che fa per te.